Informativa sul trattamento dei dati personali

NORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI CLIENTI (ai sensi dell’art. 13 del reg. UE 2016/679)

Le informazioni contenute in questa pagina riguardano le modalità con le quali vengono trattati i dati personali  degli utenti che consultano il sito www.liuteriachiavediviolino.it (e shop.liuteriachiavediviolino.it) e di quelli che richiedono servizi attraverso il sito stesso.

L'informativa non è valida per altri siti web eventualmente consultabili attraverso i nostri links, di cui Liuteria Chiave di Violino non è in alcun modo responsabile. 

Il Titolare del trattamento dei dati personali relativi a persone identificate o identificabili in seguito alla consultazione del nostro sito, è Marco Cajelli presso la sede legale di Liuteria Chiave di Violino (Viale Trieste, 94 – 09123 Cagliari).

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la sede della Ditta e sono curati dal Titolare.

I dati personali forniti dagli utenti sono utilizzati solo per erogare il servizio richiesto e non sono comunicati a terzi, salvo che la comunicazione sia imposta da obblighi di legge o sia strettamente necessaria per l'erogazione del servizio richiesto.

I dati personali forniti o acquisiti attraverso il rapporto con gli utenti del sito web vengono trattati  in osservanza delle disposizioni legislative vigenti e in condizioni di riservatezza e sicurezza, nel rispetto della normativa europea (art. 13 del reg. UE 2016/679).

I principali dati personali richiesti sono: nome, cognome, indirizzo, email, telefono, codice fiscale.

Tali dati, oltre che per l’erogazione del servizio richiesto, vengono utilizzati per le comunicazioni relative alla gestione contabile della Ditta in relazione alla normativa vigente e quindi sono affidate anche a uno Studio professionale che provvede agli adempimenti previsti dalla legge.

Comunicazione dei dati personali. I dati personali possono essere comunicati, oltreché ad Autorità pubbliche per necessità di legge, a banche e/o uffici postali per l’effettuazione dei bonifici, studi legali/professionali per la gestione dei contenziosi, società terze che implementano, gestiscono e mantengono i sistemi informativi anche a livello centralizzato.

Pertanto i dati personali potranno essere comunicati sia in Italia che all’Estero anche in Paesi non appartenenti all’Unione Europea. La riservatezza e la protezione dei dati sarà comunque garantita. Nei casi in cui vi siano dei rischi legati alla mancanza di garanzie adeguate, l’utente sarà informato dei possibili rischi e gli sarà richiesto, di volta in volta, il consenso esplicito al trasferimento dei dati. Per il trasferimento all’estero si fa riferimento all’art 49 del regolamento europeo.

In mancanza di una decisione di adeguatezza ai sensi dell'articolo 45, paragrafo 3, o di garanzie adeguate ai sensi dell'articolo 46, comprese le norme vincolanti d'impresa, è ammesso il trasferimento di dati personali verso un paese terzo o un'organizzazione internazionale soltanto se si verifica una delle seguenti condizioni: 1) l'interessato abbia esplicitamente acconsentito al trasferimento proposto, dopo essere stato informato dei possibili rischi di siffatti trasferimenti per l'interessato, dovuti alla mancanza di garanzie adeguate; 2) il trasferimento sia necessario all'esecuzione di un contratto concluso tra l'interessato e il titolare del trattamento oppure all'esecuzione di misure precontrattuali adottate su istanza dell'interessato; 3) il trasferimento sia necessario per la conclusione o l'esecuzione di un contratto stipulato tra il titolare del trattamento e un'altra persona fisica o giuridica a favore dell'interessato; 4) il trasferimento sia necessario per importanti motivi di interesse pubblico; 5) il trasferimento sia necessario per accertare, esercitare o difendere un diritto in sede giudiziaria; 6) il trasferimento sia necessario per tutelare gli interessi vitali dell'interessato o di altre persone, qualora l'interessato si trovi nell'incapacità fisica o giuridica di prestare il proprio consenso; 7) il trasferimento sia effettuato a partire da un registro che, a norma del diritto dell'Unione o degli Stati membri, mira a fornire informazioni al pubblico e può esser consultato tanto dal pubblico in generale quanto da chiunque sia in grado di dimostrare un legittimo interesse, solo a condizione che sussistano i requisiti per la consultazione previsti dal diritto dell'Unione o degli Stati membri

Se non è possibile basare il trasferimento su una disposizione dell'articolo 45 o articolo 46 (comprese le disposizioni sulle norme vincolanti d'impresa) e nessuna delle deroghe in specifiche situazioni a norma del primo comma del presente paragrafo è applicabile, il trasferimento verso un paese terzo o un'organizzazione internazionale è ammesso soltanto se non è ripetitivo, riguarda un numero limitato di interessati, è necessario per il perseguimento degli interessi legittimi del titolare del trattamento, su cui non prevalgano gli interessi o i diritti e le libertà dell'interessato, e qualora il titolare e del trattamento abbia valutato tutte le circostanze relative al trasferimento e sulla base di tale valutazione abbia fornito garanzie adeguate relativamente alla protezione dei dati personali. Il titolare del trattamento informa del trasferimento l'autorità di controllo. In aggiunta alla fornitura di informazioni di cui agli articoli 13 e 14, il titolare del trattamento informa l'interessato del trasferimento e degli interessi legittimi perseguiti.

Conservazione dei dati personali. Il trattamento dei dati  personali è strettamente legato alle finalità e pertanto cesserà nel momento in cui venga meno la finalità che lo ha determinato, coincidente generalmente con la cessazione del rapporto. Nell’ambito della gestione dei rapporti tuttavia i dati personali devono essere conservati anche dopo la cessazione del rapporto stesso a causa del principio del codice civile della prescrizione che impone la conservazione degli stessi per un periodo che varia da 5 a 10 anni.

Diritti dell’interessato. L’art. 15 del Regolamento europeo UE/2016/679 riconosce all’interessato specifici diritti rispetto ai trattamenti personali. L’utente ha diritto di ottenere l’accesso ai dati personali e alle seguenti informazioni: 1) le finalità del trattamento; 2) le categorie di dati personali in questione; 3) i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di paesi terzi o organizzazioni internazionali; 4) quando possibile, il periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo; 5) l’esistenza del diritto dell’interessato di chiedere al titolare del trattamento la rettifica o la cancellazione dei dati personali o la limitazione del trattamento dei dati personali che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento; 6) il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo; 7) qualora i dati non siano raccolti presso l’interessato, tutte le informazioni disponibili sulla loro origine; 8) l’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione di cui all’articolo 22, paragrafi 1 e 4, e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l’importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l’interessato: 9) Esistenza di garanzie adeguate in caso di trasferimento all’estero dei dati personali che La riguardano.

Inoltre l’utente ha i seguenti diritti: 1) rettifica dei dati inesatti; 2) cancellazione dei dati personali, salvo che il trattamento sia necessario in forza della legge qualora: a) i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati; b) in caso di revoca al consenso su cui si basa il trattamento e non vi sia altro fondamento giuridico per il trattamento; c) nel caso di opposizione al trattamento dati automatizzato ai sensi dell’art. 21, par. 1 del Regolamento europeo UE/2016/679, senza che sussista alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento; d) i dati personali sono stati trattati illecitamente; e) i dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento; 3) limitazione dei trattamenti dati ai sensi dell’art. 18 del Regolamento europeo UE/2016/679; 4) proporre reclamo all’autorità garante della privacy in base all’art. 77 del Regolamento europeo UE/2016/679.

Tali diritti possono essere esercitati scrivendo alla Ditta Liuteria Chiave di Violino, Viale Trieste N. 94 – 09123 Cagliari

Titolare e Responsabili del trattamento. Il Titolare del trattamento è la Ditta Liuteria Chiave di Violino, Viale Trieste N. 94 – 09123 Cagliari

La traduzione della presente pagina in lingue diverse dall'italiano è fatta unicamente per comodità del Cliente. In caso di controversa interpretazione è valido unicamente il testo italiano.


Su questo sito Web i dati vengono raccolti e memorizzati in modo anonimo a fini di marketing e di ottimizzazione utilizzando la tecnologia etracker (www.etracker.com). I dati di tutti i visitatori vengono salvati utilizzando un ID utente anonimo per creare un profilo d'utilizzo. È possibile che vengano utilizzati dei cookie per raccogliere e salvare questi dati; tuttavia tali dati rimangono anonimi. I dati non vengono utilizzati per identificare personalmente un visitatore e non vengono accorpati ad alcun altro tipo di informazione riservata. È possibile revocare l'autorizzazione alla raccolta e memorizzazione dei dati in qualsiasi momento, con effetto immediato.